Il New York Times è sicuro: Andrea Pirlo, centrocampista della Juventus, entro due settimane sarà un giocatore dei New York Red Bulls. Secondo il giornalista americano David Waldstein il centrocampista bresciano è pronto a dire sì alla squadra della Major League americana entro la fine di questa settimana e “si unirà a David Villa e Frank Lampard (le altre due stelle della squadra, ndr) in un paio di settimane, per dare a New York la possibilità di aumentare il suo carico di star e di esperienza internazionale”. Waldstein racconta anche che le trattative sono state gestite dal suo agente e da Ferran Soriano, direttore generale del Manchester City, coproprietario dei New York Red Bulls, insieme alla squadra di baseball degli Yankees.

Molto probabilmente, se la trattativa andrà in porto, il centrocampista bianconero volerà a New York a gennaio, durante la sessione invernale di calciomercato, per essere pronto a marzo per l’apertura del campionato americano.

Tevez verso il Boca Junior. Aguas: “Trattativa in fase avanzata”
Pirlo non è l’unico giocatore in uscita dai campioni d’Italia. L’attaccante Carlitos Tevez ha le valigie in mano: è pronto a tornare in patria, in Argentina col Boca Junior. L’amministratore delegato Beppe Marotta vuole ricavare 5-6 milioni di euro dalla cessione del campione e si è detto favorevole all’inserimento di una contropartita tecnica nella trattativa. “Bisogna aspettare martedì o mercoledì per annunciare Tevez – spiega Carlos Aguas, tesoriere del Boca – La trattativa è in fase avanzata ma finché non c’è la firma non possiamo ufficializzarlo. Mancano alcuni dettagli e per questo Angelici (presidente del club, ndr) è in viaggio per l’Italia. Discuterà anche di alcuni giocatori che piacciono alla Juve, risolveremo la cosa, siamo molto vicini a chiudere”.

Immobile chiama Napoli: “Emozionante vestire la maglia azzurra”
L’attaccante del Borussia Dortmund Ciro Immobile sogna un ritorno a casa dopo sette anni. Il Napoli si è mosso e la punta continua a mandare segnali positivi. “L’accostamento a determinate squadre mi riempie d’orgoglio, vuol dire che il lavoro fatto in questi anni interessa molto – racconta Immobile ai microfoni di Sky – ora inizio il ritiro con il Borussia Dortmund, ma non nascondo che quando si parla di Napoli per me è un orgoglio in più, mi emoziona già l’accostamento, figuriamoci indossare la maglia”. Intanto i tifosi del Napoli sognano. Il presidente Aurelio De Laurentiis potrebbe regalare un tridente tutto italiano nella prossima stagione con Manolo Gabbiadini a destra, Lorenzo Insigne a sinistra e al centro proprio Immobile.

La dirigenza azzurra ha già chiarito che l’arrivo di Immobile non è legato alla partenza di Gonzalo Higuain. Nei giorni scorsi De Laurentiis ha ricordato – scrive La Gazzetta dello Sport – che esiste una clausola superiore ai 50 milioni di euro, necessaria per comprare il cartellino dell’argentino. Al momento sono in pole le inglesi Arsenal e Manchester City.

L’Inter pesca ancora dalla Francia: l’obiettivo è Imbula del Marsiglia
Dopo l’arrivo di Kondogbia dal Monaco l’obiettivo per i nerazzurri è un altro centrocampista francese: Giannelli Imbula del Marsiglia. La distanza tra i club è minima e la trattativa potrebbe chiudersi nei prossimi giorni. L’offerta dell’Inter è di 17 milioni più uno di bonus. In uscita Mateo Kovacic, accostato nelle ultime settimane al Liverpool. La società inglese offre 20 milioni, i neroazzurri vogliono almeno cinque milioni in più.In partenza anche Fredy Guarin, Hernanes, Juan JesusZdravko Kuzmanovic.

Jackson Martinez dice no al Milan e firma per l’Atletico Madrid
Seconda beffa per l’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani. Dopo aver perso Kondogbia nel derby con l’Inter, ora i rossoneri vedono sfumare un altro obiettivo di mercato: l’attaccante del Porto Jackson Martinez, che ha firmato con l’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone.

Fiorentina, oggi è la giornata di Paulo Sousa. Pradé pensa a Borini per sostituire Salah
A Firenze è tempo dell’arrivo del nuovo tecnico Paulo Sousa, che la scorsa stagione ha vinto il campionato svizzero con il Basilea. Il portoghese ha firmato un contratto di due anni a 1,2 milioni di euro netti a stagione. Con l’arrivo dell’allenatore verranno sciolti i nodi sul futuro dell’attaccante tedesco Mario Gomez, che nelle due stagioni a Firenze non ha brillato, e Mohamed Salah, esterno in prestito dal Chelsea che in soli cinque mesi in viola ha segnato nove reti. Se “il faraone” non dovesse accettare il prolungamento del prestito per la prossima stagione, il direttore sportivo Daniele Pradé ha già in mente il nome per sostituirlo: l’attaccante del Liverpool Fabio Borini. Sousa vorrebbe anche rinforzare il centrocampo. I nomi caldi sono Taulant Xhaka del Basilea, Gokhan Inler del Napoli e Danilo del Braga.