Non è stato Silvio Berlusconi, ma Matteo Salvini, a scegliere Giovanni Toti come candidato governatore della Liguria per il centrodestra. Parola dello stesso segretario federale della Lega Nord. “Mi assumo l’onore e l’onere di questa scelta”, afferma il leader del Carroccio dal sopralluogo effettuato al campo sinti di via Chiesa Rossa, a Milano. Il dissenso interno espresso dal Movimento Giovani Padani di Varese non sembra però preoccupare Salvini: “La Lega mi piace, perché c’è del dibattito. Non siamo una caserma”. Ma ammette di non avere ancora parlato con i contestatori interni. E poco importa se Toti è convinto che Novi Ligure sia in Liguria: “E’ sempre meglio di Raffaella Paita, assessore alle alluvioni”   di Stefano De Agostini