L’Aula della Camera ha approvato in prima lettura la proposta di legge sulla riforma prescrizione con 274 voti favorevoli, 121 astenuti e 26 contrari. Ora il provvedimento dovrà essere esaminato dal Senato. “Sull’impostazione della prescrizione così come è non credo si possa fare un passo indietro“. Lo ha detto il ministro della Giustizia, Andre Orlando, dopo l’approvazione alla Camera su cui Ncd ha però deciso di astenersi non condividendone alcuni aspetti e sul voto degli alleati di governo Orlando spiega: “Penso sia sbagliato parlare di spaccatura nella maggioranza. L’astensione dimostra disponibilità ala dialogo. Ci sono valutazioni che possono essere prese in considerazione altre che non mi sento di poter condividere. Valuteremo nel passaggio al Senato” ha spiegato il ministro della Giustizia  di Manolo Lanaro