Dopo l‘informativa alla Camera, durante la quale l’ex titolare di Infrastrutture e Trasporti ha rassegnato le proprie dimissioni, sono intervenuti gli esponenti delle principali forze politiche. Alessandro Di Battista (M5S) sostiene che Maurizio Lupi sia “stato sacrificato dai finti amici che hanno solo pensato a salvare la propria poltrona”. E all’invito del parlamentare del Movimento 5 Stelle a restituire i compensi “per alleviare la sofferenza dei suoi ultimi giorni”, l’esponente di Ncd fa le corna  di Manolo Lanaro