L’esercito libico ha “accerchiato” la città di Derna dove lo Stato Islamico ha proclamato un ‘Califfatò. Lo ha annunciato un portavoce del generale Khalifa Haftar, comandante generale delle forze armate libiche, citato da al Ahram e da alcuni media libici. Si precisa che le truppe attendono l’ordine di attacco.

Il portavoce dell’operazione “Karamet Libya” (Dignità della Libia), Mohamed El-Hegazy, in dichiarazioni fatte ieri e rilanciate oggi da vari media anche egiziani ha precisato che l’accerchiamento è completo e le truppe si tengono per ora a 10-18 km di distanza potendo però colpire gli accessi alla città. “L’esercito attende ordini”, viene riferito citando il portavoce e l’aviazione è pronta a bombardare obiettivi dell’Isis e dei suoi alleati per consentire un intervento terrestre.