“Ci sentiamo con Pizzarotti. Può trovare in noi un’ottima sponda per quanto riguarda il Parlamento”. Così Walter Rizzetto, ex deputato Cinque Stelle fondatore di Alternativa Libera, parla del sindaco di Parma a margine dell’assemblea costituente dei fuoriusciti dal Movimento, in corso di svolgimento in queste ore a Firenze. Attivisti e parlamentari non fonderanno un nuovo partito, spiega Rizzetto: “Di partiti in Italia ce ne sono pure troppi, per adesso siamo un movimento”. E sulla futura adesione di altri “dissidenti”, sottolinea il problema delle pressioni interne ai Cinque Stelle: “Quando tu vuoi dimostrare con una certa violenza di non poter alzare la testa, allora qualcosa non va. Non tutte le persone riescono a fare un po’ di scudo”. Infine Rizzetto, su un’eventuale riapertura al dialogo col M5S, dice: “Per quanto mi riguarda nulla osta a collaborazioni future”  di Max Brod