Ha ammesso di aver ricevuto una donazione per circa 7mila euro: per questo si è dimesso il ministro dell’Agricoltura del Giappone Koya Nishikawa, coinvolto in uno scandalo su finanziamenti illeciti. Il primo ministro Shinzo Abe ha accettato le dimissioni – secondo la tv pubblica nipponica Nhk – e ha designato il suo predecessore Yoshimasa Hayashi. La vicenda avviene a pochi giorni dalla visita del ministro italiano per le Politiche agricole Maurizio Martina (dal 4 al 6 marzo, secondo le ultime ipotesi) in vista di Expo 2015. Nishikawa ha ammesso di aver ricevuto una donazione di 1 milione di yen (8.400 dollari) da una società gestita da un gruppo di produttori di zucchero, 4 mesi dopo che il suo ministero gli aveva concesso una sovvenzione di 1,3 miliardi di yen.