E’ giallo a Istanbul sull’esplosione che ha provocato quattro feriti. In un primo momento le agenzie turche avevano battuto la notizia della morte di due persone. La deflagrazione è avvenuta avvenuta nei pressi di una centralina elettrica, dove erano in corso dei lavori di manutenzione, in un quartiere centrale della città. Scoperti altri due ordigni in altri quartieri della città, la polizia li ha fatti detonare: il primo è stato trovato nascosto sotto una statua di Ataturk a Maltepe e il terzo ad una fermata dell’autobus di Sultangazi.