Non è previsto nell’accordo di maggioranza, quindi se si vuole approvare la legge delega nel più breve tempo possibile non ci possono essere modifiche rilevanti a quanto concordato tra Sacconi e il ministro Poletti“. Così Nunzia De Girolamo, capogruppo del Nuovo Centrodestra alla Camera, minaccia le barricate dopo che il governo, per bocca del sottosegretario al Welfare Teresa Bellanova, ha annunciato un emendamento all’art.18 in Commissione alla Camera sui licenziamenti disciplinari. La De Girolamo, tuttavia, è anche sicura che questa crisi rientrerà e che non ci saranno deviazioni dal percorso già tracciato, con la legge che approderà in Aula il 26 novembre. Poi arriva il lapsus: “Se come dice il ministro Sacconi ci saranno tentativi strani da parte del Pd, noi lasceremo la Commissione”  di Irene Buscemi e Manolo Lanaro