Nel quartiere di Monte Stallonara, nei pressi di Ponte Galeria a Roma, non è mai arrivato il gas né la corrente, non ci sono né la rete idrica né quella fognaria, le strade sono strisce di fango piene di buche senza alcuna illuminazione. Eppure chi ci abita deve pagare la Tasi. E’ solo uno dei paradossi che negli ultimi mesi ha scatenato le proteste dei residenti. Il quartiere nasce come un piano di zona di edilizia agevolata per dare una alloggio a cinquemila persone, ma mentre le case sono pronte da anni, il Comune di Roma non ha mai ultimato le opere di urbanizzazione  di Claudia Andreozzi