L’attore Stephen Collins, famoso per il ruolo del reverendo Eric Camden nella serie televisiva americana 7th Heaven, ha rivelato alla moglie di avere abusato di almeno tre bambine. Aperta un’inchiesta penale da parte del Dipartimento di polizia di New York per “contatto sessuale con minorenni”. Durante una seduta di terapia di coppia, l’attore ha confessato davanti a sua moglie e al suo psicologo di aver avuto contatti con tre bambine tra gli 11 e i 13 anni. Gli episodi di abuso si sarebbero verificati due volte a New York e una volta a Los Angeles. Sembra inoltre che una delle vittima, una bimba di 11 anni, sia parente della sua prima moglie Marjorie Weinman e sia stata molestata fino a che non ha compiuto 13 anni.

La registrazione audio della seduta di coppia in cui l’uomo ha confessato, apparsa sul sito Tmz, contiene passaggi molto crudi e vede l’attore rivelare l’elenco delle minori molestate e descrivere con grandi dettagli i contatti avuti con loro. Faye Grant, l’attuale moglie di Collins, sta divorziando dall’attore e ha deciso di rendere pubblica la registrazione del 2012 su consiglio del suo avvocato. Nessuna dichiarazione è stata rilasciata dall’attore.