“Mercoledì a Milano c’è il vertice europeo sul Lavoro. Noi non possiamo forzare le regole, ma vogliamo fare in modo che sia chiaro la volontà del governo: approvare la legge delega. Quindi troveremo il modo“. Così il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, a Roma, a margine del Maker Faire, pone un sigillo sulla necessità che il Senato voti entro mercoledì il Jobs Act. E sull’incontro con i sindacati, previsto per martedì, specifica: “L’incontro è una sfida reciproca, ognuno mette in campo il proprio mestiere e accetta la sfida di prendere il rischio di cambiare“. Secondo il ministro sono due sono gli obiettivi: “Avere una rapida e certa approvazione del testo e tenere conto di come tenere conto della discussione che c’è stata”. E sul salario minimo specifica: “Nella legge delega è già presente, bisogna discutere quale natura debba assumere”  di Chiara Carbone