Non ci sono i presupposti per l’avvio di una sperimentazione del metodo Stamina. Secondo l’agenzia Ansa il comitato di esperti nominato a marzo dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin è giunto a questa conclusione. Il parere, già consegnato al ministero, è stato votato all’unanimità. Il comitato presieduto dall’ematologo Michele Baccarani, avrebbe dunque bocciato il protocollo, ideato dal presidente di Stamina Davide Vannoni, che utilizza cellule staminali mesenchimali a fini terapeutici. Il documento degli esperti è stato consegnato giovedì sera al ministero di Lungotevere Ripa. Nel pomeriggio i nove membri del Comitato si sono confrontati in videoconferenza per rendere possibile la partecipazione anche degli esperti stranieri. E’ stato così concluso il lavoro avviato circa sei mesi fa, giungendo a una valutazione unanime. 

Il primo comitato era stato di fatto bocciato lo scorso dicembre dopo l’accoglimento da parte del Tar del ricorso di Vannoni