“Di cosa sta parlando?”. Questa la prima reazione del premier Matteo Renzi entrando alla segreteria del Pd, nella sede romana di Largo del Nazareno, alla domanda de ilfattoquotidiano.it sulle lamentele espresse dal presidente della Corte Costituzionale Giuseppe Tesauro che a un quotidiano ha lamentato “Il brutto spettacolo che c’è in Parlamento con le scorribande sulla Consulta che delegittimano le istituzioni indipendenti”. Poi Renzi afferma: “Rispetto Tesauro, ma la valutazione spetta al Parlamento”. Quindi il ticket Bruno-Violante rimane confermato? “La valutazione spetta al Parlamento” ripete il presidente del Consiglio e segretario del Pd   di Manolo Lanaro