Il commissario unico di Expo, Giuseppe Sala, conferma la fiducia ad Antonio Acerbo, il dirigente raggiunto da un avviso di garanzia per presunte irregolarità nella gestione degli appalti delle “Vie d’acqua. Lo ha comunicato lo stesso Sala nel corso di un incontro con la stampa a Milano a cui ha preso parte anche il presidente dell’Autorità anticorruzione Raffaele Cantone. “Non vivo di delusioni, avrei mille motivi ogni giorno per essere deluso, il problema è andare avanti”, ha anche detto Sala ai cronisti che gli chiedevano se l’avviso di garanzia al suo stretto collaboratore Antonio Acerbo lo avesse amareggiato. “Abbiamo già venduto 5500 biglietti e ospiteremo 140 Paesi – ha proseguito Sala – non possiamo tradire la fiducia di chi ce l’ha data. Io ho fiducia nei miei collaboratori ma ci sono milioni di persone che ci hanno dato fiducia e io sono qui a lavorare anche per loro”  di Alessandro Madron