La protesta contro le riforme passa anche dai consigli regionali. Nella seduta del parlamentino lombardo i consiglieri delM5S hanno distribuito una foto di Sandro Pertini sui banchi dei consiglieri. Sullo stesso volantino era riportata anche una frase: “Non accetterò mai di diventare complice di coloro che stanno affossando la democrazia e la giustizia in una valanga di corruzione”. Giampietro Maccabiani (M5s) spiega l’iniziativa: “è la nostra forma di protesta contro la svolta autoritaria del Governo Renzi, abbiamo voluto far sentire anche la nostra voce” di Francesca Martelli