Nessun luogo è sicuro per chi fugge dai bombardamenti nella Striscia di Gaza. Neanche le scuole dell’agenzia dell’Onu (Unrwa) che assiste i profughi palestinesi. Gli ultimi sono quelli che hanno lasciato Shujaiya, quartiere orientale di Gaza City. Si sono rifugiati in questa scuola nel rione Rimal, al centro della città. Struttura, come le altre, al collasso, circondata dalle bombe. Ecco il servizio di Euronews realizzato solo ieri (tratto da Youtube), poche ore prima del bombardamento di Beit Hanun, nel nord della Striscia, in un’altra scuola dell’Onu