Stavolta “la svolta buona” è del Movimento 5 stelle: con una lettera dai toni insolitamente coincilianti, il movimento fondato da Beppe Grillo apre alla possibilità di discutere la riforma elettorale con il Pd di Matteo Renzi.

Da Il Fatto Quotidiano – Seguimi su www.natangelo.it