Senza pantaloni, senza mutande, senza scarpe e pure senza mantello, TurboRenzi prosegue la sua inossidabile opera. A proteggerlo c’è il voto dei cittadini…

LEGGI LA STRISCIA COMPLETA DI STEFANO DISEGNI