La città scelta è Livorno, “luogo simbolo della sinistra e della sua sconfitta”, dopo l’affermazione alle amministrative del Movimento 5 Stelle. Pippo Civati, deputato Pd dissidente con le posizioni del segretario-premier Matteo Renzi, lancia quella che definisce la “Leopolda di sinistra. Non quella dell’ex rottamatore che, dopo la prima edizione dove ho partecipato anche io, si è ripiegata solo sulla sua leadership”. Da un’assemblea al Teatro Piccolo Eliseo di Roma il deputato lombardo lancia l’agenda: “Dal 11 al 13 luglio ci ritroviamo a Livorno per discutere di diritti, Costituzione e democrazia per costruire un’area non solo con esponenti del Pd ma anche con i fuoriusciti dei 5 Stelle e con la società civile”  di Annalisa Ausilio