Los Angeles è una delle città più armate d’America: solo nel 2013 la città californiana ha contato oltre 400 vittime da arma da fuoco e ogni giorno nella metropoli vengono vendute legalmente quasi 200 pistole. Così il governo federale, grazie alla collaborazione della polizia locale, ha organizzato il ‘Gun Buyback‘: un’iniziativa dove privati cittadini, in forma completamente anonima, possono consegnare le proprie armi, dalle pistole semi-automatiche della Seconda Guerra mondiale ai fucili da caccia, ricevendo in cambio buoni spesa del valore di 100 e 200 dollari. Frutta e verdura in cambio di armi da fuoco, dunque, in un progetto che si inserisce all’interno del programma di ‘Gang Reduction and Youth Development’ per allontanare i minori dal mondo della criminalità organizzata  di Riccardo Ferraris e Gianfilippo De Rossi