“La mia notorietà? Una cosa positiva per la politica italiana”, spiega a ilfattoquotidiano.it lo stesso Antonio Razzi, senatore di Forza Italia, che aggiunge: “Tanti giovani mi fermano e vogliono farsi una foto”. E di questo, ammirato e divertito, ringrazia Crozza. Ex playboy per sua stessa ammissione, l’ormai redento latin lover si racconta ai nostri microfoni, e chiarisce una volta per tutte la vicenda del complotto internazionale che avrebbe fatto dimettere Silvio Berlusconi da Palazzo Chigi nel 2011. “Gelosie”, rivela il senatore. Domani la seconda parte di ‘Razzeide’  di Maurizio Di Fazio e Samuele Orini