Il 17 maggio è la giornata internazionale contro l’omofobia. E’ stata ricordata a Milano con un flash mob organizzato in metropolitana dal titolo: “L’omofobia è al capolinea”. Tra i partecipanti, i rappresentanti delle maggiori sigle che raccolgono esponenti del mondo Lgbt milanese fra i quali c’è un comune sentire: “La politica non sta facendo abbastanza per risolvere il problema. Anche un ‘rottamatore’ come Matteo Renzi sembra essere ostaggio di vecchie logiche e del potere cattolico”   di Fabio Abati