Pina Picierno? A ‘Quinta Colonna’ (Rete4, ndr) l’ho definita ‘penosa buonista del cazzo’, perché vuole far entrare in Italia tutti gli immigrati“. Sono le parole pronunciate da Marina Ripa di Meana ai microfoni de “La Zanzara”, su Radio24. L’eccentrica nobildonna spiega le ragioni per cui ha insultato il deputato Pd nell’ultima puntata del talk show di Paolo Del Debbio (tra gli appellativi: ‘penosa buonista del cazzo, penosa bambina ignorante, piccola ignorante scema’): “La Picierno è impegnata solo a dire fregnacce. Poverina, forse per la giovane età o forse perché è limitata, non conosce la storia del nostro Paese e non sa che l’Italia è quella che è, è un piccolo stivale: più di tanti non ce ne entrano. E quelli che entrano costano. Io sono preoccupata per il mio Paese, temo che venga invaso. E’ una preoccupazione che tutti gli italiani dovrebbero avere. Siamo arrivati a un punto in cui non ci si entra più. Ma avete presente cosa è l’Italicum (l’Italia, ndr)? “. E annuncia: ” Io farò una guerra all’infinito perché questi non entrino più di tanto. A parte le eventuali malattie che portano, ma non c’entrano proprio! Siamo pieni, non se ne può più. Le generazioni future saranno catapultate via, anche se io non ci sarò più”. “Non ne sentiremo la mancanza”, ribatte il conduttore David Parenzo, che si rende protagonista di un vivace scontro dialettico con l’ex stilista. “Si preoccupi dei suoi nipoti, lei è un ignorante, un fazioso ridicolo“, replica la Ripa di Meana, che, all’accusa del giornalista sulle sue frequentazioni assidue nei centri di benessere, rilancia: “Vado a farmi massaggiare solo di domenica E poi che c’è di male? Parenzo, si preoccupi delle sue chiappe, non delle mie“. E aggiunge: “Quegli 80 euro cominciassero a darli a me, che è questa favola che io sia ricca signora? Non sono una morta di fame, ma non sono nemmeno ricca. Sono una persona che ha una dignitosa vita. Con quanto vivo? Ma perché dobbiamo fare i conti in tasca?”. E infine la rivelazione sul suo imminente voto: “Non sono leghista, su tante cose di Salvini non sono d’accordo, ma sugli immigrati ha ragione. Forse voterò per la Lega Nord. Roma è distrutta dagli stranieri, cammino per strada e non faccio altro che incontrarli. Alla fine usciremo noi con questa invasione” di Gisella Ruccia