Come volevasi dimostrare. Un anno fa l’avevamo detto, ma in verità non era difficile immaginarlo: “Ci sono luoghi dove il male ha un nome antico come la Bibbia: Gomorra”. Questo è l’incipit del trailer della serie tv di Gomorra. Basta vedere le scene e i personaggi per capire qual è l’obiettivo di questa saga: pura speculazione sulla sofferenza viva delle persone di Scampia. Ma la cosa che fa più male è la mistificazione di chi ha avallato e ha collaborato a questo schifo. Non si può e non si deve far passare questa operazione di business come l’urgenza di raccontare un territorio. Ridiamo senso e valore alle parole!