Amnesie, nausea e vomito dovuti al trauma cerebrale. Non sono buone le condizioni di salute dello showman Rosario Fiorello, che lunedì a Roma è stato protagonista di un incidente stradale per aver investito, alla guida del suo scooter, un pedone che ha riportato numerose fratture, ma che non versa in pericolo di vita. A leggere la nota stampa del Policlinico Gemelli, dove Fiorello è ricoverato, il quadro clinico non è dei migliori. Per i medici le condizioni sono stazionarie, ma allo stesso tempo sottolineano come il conduttore siciliano necessiti di altri 15 giorni di osservazione. La diagnosi, infatti, parla di “trauma cranico con commozione cerebrale e amnesia dei fatti derivati dal trauma, che ha causato un”importante ferita lacero contusa frontale e trauma della spalla destra”. Non solo. “Si segnala un modesto quadro di edema cerebrale con cefalea e sintomi di nausea e di vomito – fanno sapere dal Gemelli – aggravati dall’assunzione della posizione eretta“. Più complicate le condizioni del pedone investito: il 73enne Mario Bortolozzi (ex ad di Ina Assitalia) ha riportato le fratture di tibia, perone e bacino e nei prossimi giorni sarà sottoposto ad alcuni interventi chirurgici per ridurre le fratture.

Sulla vicenda è intervenuto Giuseppe Fiorello. Dopo aver fatto visita in mattinata al fratello, l’attore se l’è presa con i tanti commentatori che sul web hanno attaccato lo shoman: “E’ un incidente stradale come ce ne sono molti che però sembrerebbe diverso dagli altri perché c’è di mezzo una persona più nota dagli altri” ha detto a ilmessaggero.it l’attore, che poi ha denunciato il cinismo del web contro Rosario. “Sembra come se fosse sua abitudine uscire di casa e investire una persona – ha poi sottolineato l’attore al sito del quotidiano romano – A 54 anni Fiorello ha 54 punti sulla patente e non ha mai fatto male a nessuno. E’ stato un semplice incidente come può succedere a tutti”. Giuseppe, poi, ha detto di aver “filtrato a Fiorello il cinismo che sta serpeggiando nel web: gli ho parlato solo dell’affetto che gli sta arrivando”. Non poteva mancare l’attacco a certa stampa: “Sappiamo che, per certo giornalismo, fa più rumore un albero che cade che cento che crescono”. Giuseppe Fiorello, infine, ha sottolineato come le condizioni del 73enne investito siano il chiodo fisso del fratello, il quale ieri sera ha inviato un messaggio alla figlia di Mario Bortolozzi e alla sua famiglia per testimoniare il dispiacere e la vicinanza per quanto accaduto.