Mancare un impegno, deludere la fiducia, venire meno ad un accordo sono forme diverse di tradimento.

Tradire significa infrangere le aspettative dell’altro. Nelle relazioni sentimentali con il tradimento si viola il patto di condivisione emotiva, che le sostiene anche se le cause possono essere precedenti, e il tradimento essere un tentativo di soluzione di una sofferenza di coppia, o uno dei modi attraverso cui la sofferenza prende forma.

Di fronte a un tradimento spesso si valutano le cose in modo istintivo dividendo i partner tra chi è colpevole e chi è vittima, chi fa il torto e chi lo subisce. Più rara è la ricerca di un significato interno alla coppia.

Per superare l’infedeltà bisogna capirla, darle un significato.

L’infedeltà, ha un significato personale, legato al proprio modo di essere, all’idea che si ha di coppia e di se stessi, anche se sono comuni profondi vissuti di abbandono, perdita, rabbia in chi subisce e sensi di colpa e disorientamento in chi mette in atto il tradimento.

Nell’analisi della coppia, il tradimento ha un significato importante. A volte non è un evento inaspettato e inspiegabile perché si inserisce in una reciprocità della coppia con fratture già manifeste o anche nascoste, una reciprocità in cui sono presenti vuoti affettivi che si cerca di riempire con qualcosa di esterno: un’altra persona, un lavoro, un altro figlio, una nuova passione.

La scoperta del tradimento porta a galla tematiche lasciate in sospeso da lungo tempo. Spesso chi tradisce ha mantenuto il silenzio sulla propria frustrazione ed insoddisfazione, o le ha manifestate poco, per i più svariati motivi (incapacità comunicative, paura  di esporsi o delle reazioni dell’altro…) con il risultato di maturare un credito nei confronti del partner, credito di cui questo è spesso all’oscuro.

Il tradimento può significare che nella coppia nessuno dei due partner è presente al rapporto, chi perché è distratto e non sa ascoltare, chi perché non sa chiedere e va a cercare altrove la soluzione alla sua sofferenza.

Gli studiosi della coppia sostengono che il tradimento ha potenzialità trasformative, che è un tentativo terapeutico che la coppia in crisi mette in atto più o meno consapevolmente per cambiare. C’è un sottile filo che collega cambiamento e fallimento e da una crisi nasce sempre qualcosa di nuovo anche se non sappiamo mai che direzione prenderà:  se darà vita ad un nuovo sviluppo della coppia, più articolato e stabile, o ad un ulteriore blocco della progettualità, o alla rottura con la separazione della coppia.

Spesso una terapia di coppia inizia per un tradimento, si lavora soprattutto per ristabilire una comunicazione autentica tra i partner che decideranno poi se e su quali basi rinegoziare il rapporto di coppia.