Laura Boldrini sta facendo male la Presidente della Camera, perché non garantisce il suo ruolo. Ma noi non presenteremo una richiesta di dimissioni”. Così Giorgia Meloni, capogruppo di Fratelli d’Italia, ospite di Piazzapulita (La7) commenta le polemiche scoppiate in seguito alla decisione della Boldrini di applicare la tagliola sul decreto legge Imu-Bankitalia, riducendo il dibattito in Aula o limitando le opposizioni. “La Boldrini – spiega Meloni – è scappata per non confrontarsi e non è vero che non si sono mai occupati i banchi del governo. Nel 2006-2008, quando presiedevo io l’Aula della Camera, anche la Lega – prosegue – occupò i banchi del governo, come hanno fatto il Movimento 5 Stelle e Fratelli d’Italia. E non è vero che si è tentato di assaltare la presidente Boldrini. Non è stato un atto eversivo: nessuno ha fatto alzare la Boldrini che è scappata da sola”. Meloni, poi, strappa un applauso dal pubblico quando dice: “Quando non ci sono più le regole, per accendere i riflettori, chi fa opposizione deve compiere gesti più simbolici come quelli fatti alla Camera”