“Per come è oggi la Rai, il canone è per lo meno una tassa discutibile”. Lo hanno detto alcuni dei parlamentari del Movimento 5 Stelle, esperti di temi fiscali ed economici, riuniti a Milano per un’assemblea pubblica, aperta a iscritti e simpatizzanti del Movimento. La deputata 5 Stelle, Azzurra Cancelleri, ha ricordato che Roberto Fico, presidente della Commissione di vigilanza Rai, è stato chiamato a Bruxelles dall’Unione europea “per spiegare cosa sia il canone, dal momento che in Europa ci si domanda dell’opportunità o meno di una tassa per un servizio televisivo pubblico“. Della questione sulla rivalutazione del capitale della Banca D’Italia preferisce parlare Vincenzo Caso, membro della Commissione parlamentare sul bilancio. “Hanno inserito nel decreto di annullamento della seconda rata dell’Imu – denuncia insieme a Daniele Pesco – una ricapitalizzazione della Banca d’Italia, per effetto della quale saranno i cittadini a pagare i dividenti stratosferici dei quali godranno gli azionisti dell’ente, ovvero le banche private. Noi faremo di tutto per bloccare questo scempio”  di Fabio Abati