Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è arrivato a Bologna poco prima dell’apertura al pubblico della camera ardente del suo amico Claudio Abbado. Il capo dello Stato è arrivato assieme alla moglie Clio e ha voluto accompagnare personalmente il feretro del compositore morto il 20 gennaio, sino alla vicinissima basilica di Santo Stefano. Trattenutosi per circa un’ora, Napolitano ha poi lasciato Bologna senza rilasciare dichiarazioni pubbliche. L’ultima visita in città per lui era stata nel giugno 2013, proprio per assistere all’ultimo concerto di Abbado. Intanto già centinaia di persone sono in fila per un saluto al maestro. La camera ardente resterà aperta sino a mercoledì sera  di David Marceddu