Dalla festa di Capodanno più lunga del mondo alle fiamme pirotecniche che avvolgeranno il castello Estense di Ferrara, senza dimenticare cenoni, dj set, serate a tema e spettacoli teatrali. È un San Silvestro in grande stile quello che l’Emilia Romagna si prepara a celebrare per salutare con un brindisi il 2013 giunto al termine. E se la riviera è già pronta a illuminarsi di fuochi d’artificio, non mancheranno eventi e appuntamenti in tutta la regione, dai capoluoghi di provincia alle capitali del divertimento.

A Rimini il Capodanno sarà celebrato con la festa più lunga del mondo, con eventi allestiti in ogni angolo della città già dal 1 dicembre, e fino al 6 gennaio, e un palcoscenico a cielo aperto collocato in piazzale Fellini, che la notte di San Silvestro vedrà esibirsi la star di X Factor Marco Mengoni, in giro per l’Italia con il suo ‘Essenziale tour’. Poco più in là, il quartiere Marina Centro sarà illuminato dalle luci della Street New Year, che mescolerà le celebrazioni per l’avvento del nuovo anno con i festeggiamenti per il Fellinianno, con porte aperte a Palazzo del Podestà per visitare la mostra “I disegni di Federico Fellini dal Libro dei sogni” anche in notturna. Anche la Cineteca aspetterà la mezzanotte del 31 dicembre con un film in prima visione per poi spingersi fino alle ultime ore della notte con una programmazione speciale. L’intera piazza Cavour sarà infine teatro di un dj set avvolto da un inedito Visual Mapping con atmosfere rivolte a Fellini, pronto a marcare ogni spazio architettonico di suggestioni e pensieri creati appositamente per l’evento. Sempre a Rimini, ma questa volta al 105 Stadium, andranno in scena i big dell’hip hop italiano. A partire dalle 22.30, infatti, si alterneranno sul palco Gué Pequeno, Fedez e Two Fingerz, accompagnati dai dj set Max Brigante, Pizza, Ylenia, Giuseppe e Spyne.

Si cambia musica a Riccione, dove la mezzanotte sarà preceduta dal concerto revival glamour anni ’70 e ’80 della Mirko Casadei Beach Band, seguita dall’esibizione del comico Sergio Sgrilli. E sempre la comicità sarà protagonista dello spettacolo in scena al Teatro del Mare, dove a fare gli onori di casa sarà Gene Gnocchi con “Cose che mi sono capitate…ancora!”. Dj set, invece, per gli amanti delle discoteche: al Cocoricò l’appuntamento è sotto la piramide, con un party lungo 12 ore in compagnia di due big della musica techno, Loco Dice e Chris Liebing, mentre al Peter Pan la parola d’ordine sarà ‘chic’ con la serata intitolata Le Cirque, preceduta da cenone di gala e brindisi allo scoccare della mezzanotte.

La notte di Capodanno a Cesenatico anche quest’anno avrà come protagonista la musica. A partire dalle 22.30 l’orchestra-spettacolo Genio & Pierrots scalderà il pubblico con canzoni originali, ritmi latino-americani, successi nazionali ed internazionali, evergreen e ballabili, in attesa dell’immancabile spettacolo pirotecnico della mezzanotte e del brindisi con spumante offerto a tutti. Il Capodanno a Cervia e Milano Marittima si celebrerà ai Magazzini del Sale, e prenderà il via con il cenone di S. Silvestro in compagnia di Franco Boni – Videojay, il più grande collezionista in Europa di video musicali che mixerà tutto il repertorio proiettandolo su uno schermo gigante. A seguire, uno spettacolo pirotecnico a suon di musica ed effetti speciali che culminerà con “l’incendio” del Magazzino del Sale Darsena. In piazza Garibaldi il brindisi sarà all’insegna del ritmo Hip Hop, con Dj set, freestyle, animazione con i gruppi Bounce e Back to basic e lo show di break dance con i Lasagna Style.

Passando alle città d’arte, a Bologna la mezzanotte sarà, come da tradizione, celebrata con il rogo del vecchione in piazza Maggiore, che quest’anno avrà la forma di un annaffiatoio bucato alto 12 metri, “metafora – spiegano le artiste che l’hanno realizzato, il duo visivo To/Let – di spreco nel nostro paese, ad esempio di soldi pubblici che si disperdono”. La notte di San Silvestro all’ombra delle due Torri inizierà però alle 22.30 con il dj set di Girlfriends in a Coma, seguito da Peter Hook, ex bassista dei Joy Division, che accompagnerà il rogo del vecchione. Brindisi anche nei locali più famosi della città, dall’Estragon che ha organizzato un Rock party, al Covo, alla Capannina, al Cassero, che sulle tre piste vedrà alternarsi dj e performers. Solo per citarne alcuni. E notte di festeggiamenti anche nei teatri bolognesi: Paolo Cevoli, Antonio Albanese, Miseria e Nubiltè intratterranno, infatti, il pubblico sino al brindisi di mezzanotte rispettivamente alle Celebrazioni, all’Europauditorium e all’Arena del Sole. Il sindaco di Bologna, Virginio Merola, ha firmato un’ordinanza per vietare nelle aree pubbliche lo scoppio di petardi, fuochi d’artificio fino alle 7 del 1 gennaio.

Lo show piromusicale sarà invece il protagonista assoluto della notte di San Silvestro a Ferrara, che allo scoccare della mezzanotte vedrà il castello Estense letteralmente avvolto dai fuochi d’artificio. La serata inizierà alla maniera rinascimentale, con il banchetto dei Duchi d’Este che si terrà all’interno degli Imbarcaderi del Castello, tra musica d’epoca, guardie, paggi, ancelle e nobili vestiti con eleganti abiti ispirati agli affreschi del salone dei Mesi di Palazzo Schifanoia. Alle 20, invece, sarà il momento del Gala di San Silvestro nelle Sale del Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara, accompagnato da cenone, vini doc e sottofondo musicale che proseguirà oltre la mezzanotte.

A Parma le star del Capodanno saranno i cittadini, protagonisti di una lunga maratona di celebrazioni che inizierà la mattina del 31 e proseguirà fino all’alba del 1 gennaio 2014. Tra budget ridotto e nessuna guest star, la giornata prenderà avvio con il concerto itinerante della Fantomatik Orchestra, seguito dallo spettacolo ‘Clown in libertà’, in scena sotto i Portici del Grano, e poi karaoke aperto a tutti, così come il consiglio comunale guidato dal sindaco a 5 Stelle Federico Pizzarotti. La mezzanotte sarà poi preceduta dal canto corale delle cinque canzoni del 2013 più votate dai parmigiani, seguito da brindisi e dj set con Mixo di Radio Capital. Fuori dalle mura cittadine, tra Parma e Piacenza, anche i castelli apriranno i portoni per celebrare San Silvestro: il castello di Rivalta, dalle 15 alle 3 del mattino, organizzerà visite guidate con brindisi e panettone, il castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino ripercorrerà la storia del maniero più antico della provincia a lume di candela, mentre il castello di Compiano celebrerà il Capodanno con cenone e dj set, menù rigorosamente caratteristico.

A scaldar la piazza la notte di Capodanno a Ravenna, infine, le musiche anni ‘50 de I Red Wagons e il soul, funk e jazz di Sam Paglia, mentre a Reggio Emilia si festeggerà in tutta la provincia: dal Gran Galà di Bagnolo, allo spettacolo pirotecnico di San Martino in Rio, all’operetta di Cavriago.