“Matteo Renzi non è la reincarnazione di Silvio Berlusconi. Non ho detto questo, ma è di fatto una continuazione del ventennio e delle sue ricette”. A poche ore dal confronto televisivo tra i candidati alla segreteria del Partito Democratico (in diretta alle ore 21 su SkyTg24 e Cielo), Gianni Cuperlo – da un albergo milanese dove ha ricevuto alcuni cronisti – critica le proposte del sindaco di Firenze, suo principale avversario nella corsa alla conquista del Pd. Secondo Cuperlo “in caso di vittoria, il suo Pd continuerebbe a sostenere il governo. L’alternativa – ha sottolineato – è far ripiombare il paese nel buio”  di Alessandro Madron