Piatto ricchissimo, quello che offre stasera la televisione italiana. Tra reti generaliste, digitale e satellite, ce n’è davvero per tutti i gusti.

Cominciamo con il nostro personalissimo consiglio. Su Iris, il capolavoro di Stanley Kubrick Arancia Meccanica, uno dei film più belli della storia del cinema, spaccato violentemente reale della società inglese (e occidentale in genere) degli anni Settanta.

Il piatto forte della serata, però, è giocoforza l’impegno della Nazionale di Cesare Prandelli contro la Nigeria, amichevole in vista dei Mondiali brasiliani del prossimo anno. L’appuntamento, come sempre, è su RaiUno, e ormai è superfluo mettervi in guardia dall’incontinenza verbale di Beppe Dossena.

Ma il lunedì è anche il giorno dello scontro al ribasso tra i programmi comici di RaiDue e Italia1, tra Made in Sud e Colorado. Una sfida fatta di battute che non fanno ridere nemmeno accompagnate dal gas esilarante, di improbabili e scosciate showgirl, di conduttori sopra le righe. Due scialbe imitazioni di Zelig, ormai scialbo anch’esso. Perdibilissimi.

Su RaiTre tornano le inchieste di Milena Gabanelli e del team di Report. Stasera si parlerà di Ilva, tema sempre scottante. La collocazione al lunedì sembra non aver giovato molto al programma, almeno in termini di ascolto. Ma sulla qualità giornalistica, non si discute.

Interessante anche la seconda serata della terza rete, con Alex Zanardi che racconterà, per Sfide, la storia del pugile Tiberio Mitri.

Su ReteQuattro, Paolo Del Debbio e la sua Quinta Colonna, uno dei tanti talk show politici populisti che ultimamente infestano la già disastrata tv generalista.

Ultima puntata molto attesa, almeno dai tanti aficionados, per Squadra antimafia su Canale5: gli uomini guidati da Calcaterra dovranno smascherare un politico colluso con Cosa Nostra e con pericolose amicizie russe. Ogni riferimento a persone o fatti realmente accaduti è puramente casuale?

La7 trasmette una nuova puntata di Piazzapulita, con Corrado Formigli che ospita Daniela Santanchè, Fabrizio Cicchitto, Pietrangelo Buttafuoco, Bianca Berlinguer, Alessio Vinci e Marcello Sorgi. Nessuno che non abbiamo già visto, niente che non abbiamo già sentito, insomma.

Un salto sul satellite prima di chiudere. National Geographic Channel, dopo Killing Kennedy prodotto da Ridley Scott andato in onda ieri sera, continua a ricordare il cinquantesimo dell’assassinio di Kennedy con il documentario Il destino di un presidente. Seratona da maniaci di serie tv su Fox: Homeland, The Americans e The Walking Dead, tre prime visioni, una dietro l’altra. Su FoxLife, invece, c’è il sopravvalutato Nashville con Hayden Panettiere. Piace a molti, questo intruglio di musica, dinamiche familiari e colpi di scena. Non a noi.

Buona visione.