La polizia provinciale di Reggio Calabria ha sequestrato l’ “È-Hotel”, un albergo di lusso che sarebbe stato costruito grazie alla complicità dei funzionari comunali che hanno concesso le autorizzazioni e violando “qualsiasi norma dettata dall’ordinamento in materia edilizia ed urbanistica“. Secondo la Procura, “l’intero edificio rappresenta un rischio per la pubblica incolumità, da considerare non sanabile, allo stato attuale, e quindi da demolire”. “L’È-Hotel – scrivono i magistrati – è una struttura integralmente e radicalmente abusiva”. Per Legambiente si tratta di un ecomostro denunciato molte volte dall’associazione negli ultimi anni. Per il proprietario, Ignazio Battaglia, “non esiste alcun rischio per i cittadini”. Piuttosto l’albergo è una struttura che ha “reso più bella la città di Reggio Calabria”  di Lucio Musolino