Una data e un luogo non casuali per la prima manifestazione della nuova Forza Italia. Per lanciare il nuovo movimento, a quanto riferiscono fonti interne al partito, Silvio Berlusconi sta organizzando un raduno in piazza Farnese, a Roma, per venerdì 4 ottobre. Si tratta del giorno in cui è prevista la decisione della Giunta per le elezioni sulla decadenza da senatore del Cavaliere. Non solo. Piazza Farnese è il luogo dove Giuliano Ferrara organizzò la protesta contro la sentenza del tribunale di Milano sul caso Ruby: lo slogan della manifestazione, a cui parteciparono tutti i “falchi” del Pdl, era “siamo tutti puttane, no all’ingiustizia puritana”.

L’indiscrezione trapela la settimana dopo la diffusione del videomessaggio in cui Berlusconi annunciava la fine del Popolo della Libertà e il ritorno al vecchio simbolo. La seconda tappa della “resurrezione” del partito del Cavaliere è stata l’inaugurazione della sede di piazza San Lorenzo in Lucina, a Roma. Il passaggio successivo, nei piani dei dirigenti del movimento, doveva essere un evento all’auditorium di via della Conciliazione il 27 settembre. Gli sviluppi politici delle ultime ore, tuttavia, con le ipotesi di dimissioni in massa dei parlamentari pidiellini in caso di voto favorevole alla decadenza, sembrano avere orientato il partito verso una soluzione più vicina alla linea dura: manifestazione in piazza e concomitanza con la riunione della Giunta per le elezioni. Fonti interne a Forza Italia fanno sapere che la richiesta di occupazione di piazza Farnese è stata inoltrata nella mattinata di giovedì.