Curva Nord della Lazio chiusa per una gara dopo i ‘buu’ razzisti dei tifosi biancocelesti rivolti ad alcuni giocatori della Juventus nel corso della partita di Supercoppa italiana disputata ieri sera allo Stadio Olimpico e terminata per 4-0 in favore dei bianconeri.

Come si legge nelle motivazioni, il giudice sportivo ha punito la Lazio “per avere suoi sostenitori, collocati nel settore dello stadio denominato ‘Curva Nord’, indirizzato, al 16°ed al 28° del primo tempo e continuativamente dal 20° al 43° del secondo tempo, grida e cori espressivi di discriminazione razziale nei confronti di tre calciatori della squadra avversaria”. Infrazione, questa, rilevata anche dai collaboratori della procura federale. La Lazio e la Juventus dovranno inoltre pagare una multa di 5mila euro per il lancio di fumogeni.