Duce, Duce”. Si leva anche questo coro tra i manifestanti che osannano Silvio Berlusconi in via del Plebiscito a Roma per la manifestazione del Pdl. L’ex presidente del Consiglio si affaccia alla finestra di Palazzo Grazioli, a manifestazione ormai conclusa, saluta la piccola folla che lo acclama dalla strada e parte il coretto inneggiante a Mussolini. Poi i fan del Cav ai microfoni de ilfattoquotidiano.it urlano: “Associazione a delinquere”, “comunisti”, “venduti”. Ma sono solo alcune delle espressioni usate dai simpatizzanti di Berlusconi per etichettare i magistrati. Due di loro inveiscono contro Il Fatto: “Voi siete monnezza a partire da Peter Gomez fino a Marco Travaglio. Venduti alla sinistra, faziosi, se li incontro in strada gli sputo in faccia e gli ‘magno’ (mangio, ndr) il cuore”. E ancora: “Chi è Peter Gomez? Ma che Gomez è italiano? E’ italiano? Da dove viene? Idem e Kyenge sono italiani? Ministri per l’Italia?”. Poco prima anche la deputata Pdl Daniela Santanchè era arrivata per foto e saluti con la folla e aveva affermato: “Letta? Non me ne frega niente di questo governo”  di Nello Trocchia