Probabilmente l’estate, intesa come vacanza, bagni in acque cristalline, tempo da spendere in letture voluttuose, serate all’aria aperta, per molti di voi non è ancora arrivata. Eppure, è questo il momento di fare certe cose per assicurarsi la giusta scorta d’estate anche quando l’estate sarà passata. Questo è il momento, da brave formiche, di raccogliere e conservare per l’inverno. E se ormai il mercato globale ci permette di avere in ogni stagione anche ciò che di stagione non è, non fa comunque male rispolverare qualche antica, saggia tradizione. Perciò, vi invito a recarvi al mercato più vicino, acquistare delle melanzane belle, rotonde e viola e ad iniziare a fare la vostra scorta per l’inverno! Fidatevi, ci vorranno pochi semplici gesti ma vi ritroverete un giorno d’estate in barattolo anche nel pomeriggio più piovoso.

Ingredienti:
5 melanzane viola; 1 peperoncino; 3 spicchi d’aglio; 1 lt d’olio; 500 g di aceto di vino bianco; 1,5 lt di acqua; sale; basilico;

Preparazione:
Lavate accuratamente le melanzane. Tagliatele a fette spesse almeno un cm e ancora tagliate le fette a listarelle di dimensioni regolari. Man mano che tagliate le melanzane, mettetele a drenare in uno scolapasta con una presa di sale per eliminare parte della loro acqua di vegetazione e assicurarvi una melanzana dolce e succosa. Mentre le melanzane drenano (saranno sufficienti 20 minuti), portate a ebollizione un litro e mezzo di acqua con 500 g di aceto di vino bianco. Quando bolle, cuocete le melanzane (poco per volta è meglio) per circa 2 minuti. Dovranno rimanere croccanti. Poi, con un mestolo forato, tiratele fuori e lasciatele sgocciolare in uno scolapasta. Continuate a cuocere le melanzane restanti sempre scolandole ogni volta. Quando le avrete cotte e scolate tutte, lasciatele intiepidire per 5 minuti.

Nell’attesa preparate un battuto grossolano di aglio e peperoncino e mettetelo in un contenitore capiente; aggiungete l’olio di oliva, mescolate e lasciate riposare qualche minuto per far legare aromi e sapori. Aggiungete le melanzane all’intingolo di olio e rimescolatele per bene per farle insaporire. Preriscaldate il forno a 180°C e mettetevi i barattoli di vetro a chiusura ermetica. Lasciate che si sterilizzino per almeno 20 minuti. Quindi, ritirate i barattoli, prendendoli con un canovaccio spesso e asciutto per non bruciarvi, e iniziate a riempirli fino all’orlo con le melanzane. Rabboccate ogni barattolo con l’olio cercando di lasciare meno spazio possibile all’aria e quindi chiudete i barattoli metteteli a testa in giù per qualche minuto. Prima di conservarli, controllate che il livello di olio non sia sceso; se non arriva all’orlo, aggiungetene dell’altro.

Quando arriverà l’inverno siate magnanimi e condividete questa prelibatezza anche con chi stava al mare mentre voi la preparavate! Con questa ricetta vi saluto e vi lascio per qualche settimana. Vorrei ringraziarvi di cuore per avermi seguito e per avere apprezzato, criticato o comunque commentato le mie ricette. Ci vediamo a settembre.

di Alessia Vicari

www.puntarellarossa.it