Ci sono matrimoni che funzionano e matrimoni che non funzionano. Il matrimonio tra il peperone e la melanzana funziona e oserei persino dire che funziona divinamente; se poi, a magnificare questa unione, si unisce anche il basilico, con la sua fragranza estiva, allora il matrimonio è perfetto. Vi esorto, quindi, a sugellare quest’unione anche nella vostra cucina: potrete scegliere di utilizzare i nubendi ingredienti per una semplice insalata tiepida, come contorno freddo o, ancora, come condimento per la pasta. L’estate, anche per tutti quelli di voi che ancora lavorano, vi avvolgerà in un abbraccio con i suoi ritmi lenti, l’aria di mare e la sensazione di rilassatezza, almeno per il tempo della cena.

Ingredienti:
1 peperone rosso; 1 melanzana violetta; 1 spicchio d’aglio; basilico; olio; sale; peperoncino.

Preparazione:
Mettete il peperone tutto intero in forno a 180°C per circa 30 minuti. Tagliate la melanzana a fette nel senso della lunghezza e poi a filetti abbastanza larghi. Quindi disponeteli in uno scolapasta con una manciata di sale e lasciateli riposare per 20 minuti. Quando il peperone sarà cotto (e ve ne accorgerete non solo per il tempo trascorso ma anche perché la pellicina superficiale si sarà appena imbrunita e, in certi punti, bruciata), mettetelo ancora caldo dentro una busta di carta (quella del pane andrà benissimo!); chiudetela e lasciate che s’intiepidisca al suo interno per circa 15 minuti.

Sciacquate velocemente i filetti di melanzana, tamponateli con della carta assorbente e conditeli con dell’olio extravergine di oliva e, se lo gradite, uno spicchio d’aglio; date una veloce rimescolata, in modo che l’olio si distribuisca uniformemente, e stendeteli su di una teglia rivestita con carta da forno. Arrostite i filetti di melanzana in forno a 200°C per 20 minuti; controllate i filetti e, se del caso, girateli per farli dorare uniformemente.

Prendete il peperone, poggiatelo su un tagliere e iniziate e togliere la pelle; vedrete che sarà semplicissimo, basterà tirarla via dolcemente. Eliminate il picciolo, aprite a libro il peperone e togliete via i semini, che sono indigesti quanto la pelle. A questo punto, tagliate i peperoni a filetti; della stessa dimensione delle melanzane sarebbe ideale.

Mettete i filetti di melanzane e quelli di peperone in un piatto, conditeli con un filo di olio a crudo, un pizzico di sale (assaggiate le melanzane, potreste aver ecceduto con il sale durante la prima fase) e delle foglie di basilico fresco (abbondate!) e lasciate riposare il vostro condimento giusto il tempo di preparare la pasta.Lessatela e scolatela al dente. Saltatela in padella con un filo di olio, un pezzetto di aglio e di peperoncino. Aggiungete il condimento di peperoni e melanzane e mantecate per un altro minuto. A questo punto non vi resta che aggiungere dell’altro basilico fresco (fuori dal fuoco, sarà sufficiente il calore della pasta per far sprigionare tutti i profumi di quest’aroma meravigliosamente estivo).Ricordate che questa ricetta è ottima anche fredda. Buon appetito!

di Alessia Vicari

www.puntarellarossa.it