Una valanga di firme per fermare l’acquisto degli F-35. Avaaz.org (sito internazionale specializzato in un raccolta di firme per petizioni) ha consegnato 316.000 firme ai senatori del Pd per bloccare l’acquisizione di nuovi cacciabombardieri. “E’ un risultato straordinario”, spiega Luca Nicrotra tra i curatori della campagna. Proprio lunedì prossimo in Senato saranno discusse le mozioni sulla questione. Una ventina di onorevoli del Partito democratico, tra questi Laura Puppato, Felice Casson e Lucrezia Ricchiuti, hanno presentato una mozione per la sospensione, ma risultano minoritari nel partito. “La nostra idea – spiega Laura Puppato – è quella di votare comunque la nostra mozione, ma nello stesso tempo di accompagnare con un ordine del giorno la mozione già votata a maggioranza dalla Camera”. Intanto Puppato e gli altri senatori del Pd hanno ottenuto una consultazione on line tra gli iscritti del partito che dovranno esprimersi sul tema. “Numeri alla mano – conclude Nicotra – tra i firmatari della nostra petizione, il 22% sono propri elettori Pd. Nessun cittadino vuole spendere soldi inutilmente, ma vuole investimenti in walfare e politiche per il lavoro”  di Nello Trocchia