“Non faccio commenti. Spero in una sentenza positiva. La dichiarazione di Gasparri? Magari avesse influenza sulla Corte”. Così Fabrizio Cicchitto (Pdl) risponde ai microfoni de ilfattoquotidiano.it in attesa del pronunciamento della Corte Costituzionale sul legittimo impedimento di Silvio Berlusconi, a margine del convegno su “La fine della seconda Repubblica”. A commentare la proposta del senatore azzurro Maurizio Gasparri di dimissioni di massa dal parte dei deputati e senatori del Pdl sono anche gli altri del vertice Pdl. “Sì, sono favorevole”, risponde Denis Verdini, coordinatore nazionale del Pdl. “Nel partito ognuno è libero di fare ciò che vuole”, dice Daniela Santanchè che assicura : “Non ci saranno ripercussioni sul governo Letta”. Roberto Formigoni aggiunge: “Spero che la giustizia trionfi e che sia riconosciuto il legittimo impedimento di fronte ad una sentenza di condanna la nostra reazione sarà molto forte”  di Manolo Lanaro