Non sfigurerebbero nella vetrina di una gioielleria. Perché gli anelli di Ménage à Quatre non sono solo belli da vedere, ma soprattutto belli da usare. Per la gioia di noi tutte, la giovanissima Viviane Yazdani ha creato una collezione di anelli di design per il piacere femminile. Nono sono, però, il solito sex toy “solo” divertente. E’ un progetto vero, grande, e molto ben studiato, che affonda le sue radici su anni di ricerca circa ciò che – davvero – ci piace. Il mondo della cosiddetta “vagina” è ancora troppo misterioso, avvolto da pregiudizi, false credenze ed altre amenità per non provare, per una volta, a raccontare quello che ci accade, davvero, in “quei” momenti.

Per esempio, lo sapevate che Sigmund Freud ha decretato il piacere femminile come “solo” vaginale? E che ci sono voluti decenni prima di arrivare a capire, anche e soprattutto grazie a ricerche universitarie americane, che il nostro piacere è concentrato, per l’80% di noi, solamente sul clitoride?

Io, personalmente, no. E infatti questa ragazzina è entrata nel mio studio ed ha, come anche voi potrete osservare in questo video, raccontato cose che non sapevo.

In un’epoca ancora dominata dai tabù e dal silenzio sul corpo femminile, Viviane parla di masturbazione e di piacere con una freschezza e una delicatezza che quasi non fanno intravedere i lunghi anni dedicati allo studio della fisiologia e delle dinamiche della sessualità.  In un mondo fatto di giocattoli sgargianti – a volte al limite del ridicolo – e di forma rigorosamente fallica, offre l’eleganza di un gioiello. Un dono dedicato alle donne che vogliono tornare in contatto con il loro corpo. Anche in compagnia del partner, perché no.

Da uno studio sulla sessualità può nascere, poi, anche un’idea imprenditoriale di design? Perché no. Ménage à quatre è un crocevia tra gioielleria, design, sex toy e scienza. Viviane, ventiduenne vissuta in Francia, ha scelto di fare della propria tesi di laurea un manifesto della nuova libertà sessuale femminile, fatta di riscoperta di sé, di eleganza e di naturalezza. Con un team tutto al femminile, ha ideato il design innovativo di anelli da indossare senza vergogna, ha scelto i materiali preziosi con cui realizzarli – silicone e argento – sicuri per il corpo e pratici da lavare. Poi, ha curato anche la comunicazione del suo neonato marchio.

La forma elegante degli anelli richiama la bellezza dell’atto”, spiega Viviane, decisa a portare le sue creazioni oltre i confini italiani, francesi e canadesi, per affermare un messaggio elementare: la masturbazione femminile è naturale come ogni altra funzione del nostro corpo. Le mistificazioni, i silenzi e i tabù che in molte culture, compresa quella da cui lei stessa proviene, continuano a soffocare questo tema scricchiolano davanti alla semplicità e alla determinazione di Viviane e della sua squadra, capaci di dare una prospettiva femminile ad una questione femminile.

Con un tocco di design che fa la differenza, un’eleganza che mette a proprio agio anche le più timide. La scommessa di Viviane è semplice: far capire alle donne – e anche agli uomini – che tutte meritano uno stile di vita sano, libero, e glamour. Perché non contribuire online all’interno del progetto di crowdfounding