Goffredo Bettini è il padre del ‘modello Roma’. L’uomo politico che ha plasmato il successo del centrosinistra nella Capitale dal 1993 al 2008, dalla prima legislatura di Francesco Rutelli alla seconda di Walter Veltroni. Intervistato da Antonello Caporale, firma del Fatto Quotidiano (leggi l’articolo), Bettini racconta i retroscena che hanno portato alla rinuncia di Nicola Zingaretti al Campidoglio e alla candidatura di Ignazio Marino che secondo Bettini “ha fatto una campagna elettorale irregolare, da guascone, ma ha molte probabilità di battere Alemanno”. “Il mio ruolo di reggente occulto del potere del Pd a Roma? E’ una menzogna – sostiene Bettini. Non si distingue tra potere e influenza morale e politica”  di Antonello Caporale (video e montaggio di Tommaso Rodano)