Sulla proposta di leggZanda-Finocchiaro (Pd) che prevede lo stop a movimenti senza uno statuto pubblicato in Gazzetta Ufficiale, Beppe Grillo  ribatte da Aosta: “Hanno fatto una legge per mettere fuorilegge il movimento, è meraviglioso”. Poi aggiunge: “Hanno talmente il terrore che vogliono fare una legge apposta per non farci presentare alle prossime elezioni. Se passerà questa legge noi diserteremo le urne”. L’ex comico genovese parla alla folla riunitasi in piazza Chanoux e rilancia contro il Pd “invece di portare avanti l’incandidabilità di Silvio Berlusconi, fanno una legge di contro di noi”. A margine del comizio Grillo parla ai simpatizzanti e continua “siamo un cuscinetto per la democrazia. Ci vogliono mettere fuori legge e se ne assumeranno le responsabilità. Ci saranno le barricate”. Dal palco anche una battuta su Milena Gabanelli: “Non è vero che usiamo i soldi del blog per il movimento. Tutti i fondi raccolti per la campagna elettorale che non sono stati utliizzati li consegnerò mercoledì a un sindaco in Emilia”  di Cosimo Caridi