“Al prossimo coro razzista, lascio il campo”. Mario Balotelli ha deciso: non tollererà più altre offese. L’attaccante del Milan, spesso bersaglio di insulti razzisti, non esiterà ad abbandonare il terreno di gioco se dovesse trovarsi al centro di una situazione vissuta già troppe volte. “Ho sempre detto che se” un episodio di razzismo “dovesse verificarsi allo stadio, farei finta di niente. Ma questa volta ho cambiato idea almeno in parte” ha detto Balotelli in un’intervista alla Cnn, dove ha spiegato che “se succederà di nuovo, lascerò il campo perché è qualcosa di veramente stupido”. L’ultimo esempio di intolleranza razziale nei confronti del centravanti rossonero si è verificato domenica scorsa, nel posticipo serale tra Milan e Roma, i cui tifosi (almeno una parte) lo hanno bersagliato con cori e insulti a causa del colore della sua pelle.