gabriella giammancoGabriella Giammanco, già giornalista al Tg4 e nota alle cronache soprattutto per essere stata la fidanzata di Augusto Minzolini, è uno dei due nuovi segretari della commissione Attività produttive di Montecitorio: in soldoni, siede nell’ufficio di presidenza, organizza i lavori e il calendario. Roba importante. Peccato che il debutto non abbia contributo a rafforzarne la traballante credibilità tra i colleghi: l’emozionata deputata del Pdl infatti non è riuscita a votarsi e ha finito per annullare la scheda. “Posso averne un’altra?”, ha chiesto mortificata tra l’ilarità appena trattenuta dei presenti.

Al buon umore generale, va detto, hanno contribuito pure le faticose operazioni di voto del deputato Luigi Cesaro, conosciuto nella sua Campania come “Giggino a purpetta”, notoriamente poco aduso alle attività di concetto: “Ma glielo abbiamo dato il normografo?”, chiedeva ridendo un compagno di partito. “Non sia mai: lui solo schede già votate”, la cattivissima risposta di un collega. Per la cronaca, il presidente della commissione è l’ex segretario della Cgil Guglielmo Epifani (o Èpifani, secondo la pronuncia adottata leggendo le schede da una cittadina 5 Stelle).