‘Romanzo Capitale’, è questa l’inchiesta di Report (Rai3) che ha suscitato polemiche all’interno dell’amministrazione di centro-destra capitolina. Il sindaco Gianni Alemanno ha risposto con un tweet, annunciando querela e un risarcimento per diffamazione contro Milena Gabanelli, la Rai e Paolo Mondani, l’autore del lavoro giornalistico. Ma quali sono i fatti contestati non è facile da capire. “Ci sono moltissime menzogne e imprecisioni – afferma il sindaco Alemanno – le raccoglieremo nel mio blog senza perderci adesso in dichiarazioni”. E poi aggiunge: “La cosa che mi puzza è che la Gabanelli si è spesa durante la puntata in un comizio contro i partiti, e oggi è eletta al Quirinale da un movimento politico, mi viene da chiedermi, era un comizio innocente o un lancio alla sua candidatura?”. Report ha raccontato i rapporti tra mafia e ambienti di estrema destra, gli scandali che si sono succediti in questi mesi a Roma, parentopoli, il caso Piccolo, l’arresto di Riccardo Mancini per tangenti legati all’appalto filobus. E punta i riflettori sui lavori della metro C che vanno a rilento, con costi triplicati. “Non ho accettato l’intervista perché è una trasmissione faziosa, dove le interviste vengono montate a regola d’arte” chiarisce Alemanno. Report ha in passato realizzato inchieste anche contro le amministrazioni di sinistra guidate da Rutelli e Veltroni. “L’inchiesta su ‘I re di Roma’ (sempre a firma di Paolo Mondani) fu mandata in onda però dopo le elezioni, questa contro di noi interferisce con la campagna elettorale” chiosa Alemanno  di Irene Buscemi