Un sorriso complice e accattivante trionfa nella grande foto in bianco e nero che sovrasta oggi tutti i tribunali. Due uomini,colti nel pieno di una splendida maturità e ritratti, immaginiamo, in una pausa dal peso delle carte che stavano indagando. Uomini come tanti, con le loro debolezze e fragilità, loro malgrado eroi nel salto di una bomba. Uomini di una terra bella e da sempre imbrattata da cattivi misteri .

Uomini di stato che hanno cercato di trovare la luce nel fango con l’osservanza e la passione del proprio ufficio ,nel nome di una vita pulita. Rappresentano, oggi, contro il coro dissonante della mediocrità e del malaffare la nostra voce più autentica e per questo dobbiamo guardare al loro sorriso con tenacia e ottimismo .

Mirella Magi