In pochi minuti ha lanciato in aria, all’indirizzo dei passanti, poco più di 4 mila euro in banconote. Poi la la polizia è intervenuta e l’ha fermato portandolo in ospedale per un controllo psichiatrico.

Si è concluso così lo slancio umanitario di un pensionato bolognese, improvvisatosi benefattore in viale Pietramellara, vicino alla stazione di Bologna. L’uomo, un 80 enne residente a Vergato, senza un motivo valido, sul tardo pomeriggio di domenica ha cominciato a lanciare in aria decine di banconote da 50 e 100 euro. In pochi minuti si sono avvicinate decine di persone che, senza colpo ferire, si sono intascate gli euro “volanti”. Il trambusto ha incuriosito una pattuglia della Polfer che è prontamente intervenuta bloccando l’uomo per poi portarlo in commissariato. Addosso all’ottantenne sono stati trovati altri 5 mila euro in banconote da 50 e 100 euro. L’uomo, apparso in stato confusionale, non ha saputo spiegare i motivi del suo gesto. Per questo gli agenti lo hanno immediatamente portato in ospedale per verificarne lo stato di salute mentale.