Erano circa le 11 del mattino quando nella scuola elementare “Marco Polo” in via Marconi a Cardito, in provincia di Napoli, sono crollati parti di intonaco dal soffitto di un’aula. Due maestre e due bimbi sono rimasti leggermente feriti e sono stati portati al pronto soccorso dell’ospedale di Frattamaggiore, hanno riportato ferite lacero contuse alla testa e altri ematomi sul corpo guaribili in 10 giorni. Le insegnanti coinvolte nell’incidente sono Rita Topa, di 62 anni, e Assunta Merenda, di 29, rispettivamente di Cardito e Caivano, nel Napoletano. Il sindaco Giuseppe Cirillo ha disposto l’evacuazione dell’istituto, che ospita 400 studenti, e ha emesso un’ordinanza di chiusura per la verifica statica della scuola. L’aula è stata sequestrata e sul posto ci sono i Vigili del fuoco

Secondo quanto si apprende dai Carabinieri il crollo è avvenuto durante una lezione di italiano in una classe di seconda elementare e in quel momento nell’aula, al primo piano dell’istituto, c’erano in tutto 24 bambini. L’incidente si è verificato a distanza di pochi di giorni dalla caduta di un pezzo di solaio in una scuola materna di Ciampino, a Roma, dove sono rimaste ferite una bambina di 5 anni e una maestra.